1998 / Scuola primaria

SCOLARIZZARE LE CAMPAGNE

CON L’INDIPENDENZA, LA TANZANIA, SOTTO LA GUIDA DEL PRESIDENTE JULIS KAMBARAGE NYYERERE, SI IMPEGNO’ A FONDO NELLA ALFABETIZZAZIONE DI RAGAZZI E ADULTI, CON IL PROGRAMMA AMBIZIOSO DI METTERE UNA SCUOLA ELEMENTARE IN OGNI VILLAGGIO.

PER LA COSTRUZIONE DELLE SCUOLE IL GOVERNO HA SEMPRE CHIESTO LA COLLABORAZIONE DEGLI ABITANTI DELLE SINGOLE COMUNITA’, HE HANNO FORNITO MANODOPERA E MATERIALI.

GLI EDIFICI SCOLASTICI REALIZZATI RISENTONO QUINDI DI QUESTA IMPOSTAZIONE. LA SCUOLA DI IPANGA E’ STATA COSTRUITA NEL 1973. DOPO CIRCA 20 ANNI DI SERVIZIO, LA DIREZIONE SCOLASTICA HA CHIESTO AL PARROCO DI MATEMBWE P. REMO VILLA UN AIUTO PER LA RISTRUTTURAZIONE DELL‘EDIFICIO AL FINE DI RENDERLO MAGGIORMENTE FUNZIONALE ED ACCOGLIENTE. I 400 SCOLARI CHE LA FREQUENTANO SONO SUDDIVISI TRA LA PRIMA E LA SETTIMA ELEMENTARE. GIA’ ALCUNI PROGETTI PRECEDENTI AVEVANO GETTATO LE BASI PER IL FUTURO DELLA SCUOLA.

TRA QUESTI LA COSTRUZIONE DI UN PICCOLO ACQUEDOTTO, UN DEPOSITO D’ACQUA POTABILE E UN‘ABITAZIONE PER LA FAMIGLIA DEL MAESTRO. IL MATERIALE SCOLASTICO E’ STATO INVIATO DAGLI ALUNNI ED AMICI TRENTINI CHE HANNO CONDIVISO LA COSTRUZIONE DELLA SCUOLA NEL VILLAGGIO DI IPANGA.

ACCOGLIENDO LA RICHIESTA DEI DIRIGENTI SCOLASTICI, P. REMO HA COINVOLTO I VOLONTARI DI MORI PER LA REALIZZAZIONE DEL NUOVO FABBRICATO E L’ADEGUAMENTO DEGLI EDIFICI ESISTENTI DELLA SCUOLA ELEMENTARE. IL PROGETTO E’ STATO ELABORATO IN ACCORDO CON I RESPONSABILI LOCALI PENSANDO ANCHE AD UN SVILUPPO FUTURO. I MATERIALI E LA MANODOPERA SONO STATI FORNITI DALLA POPOLAZIONE LOCALE.