2010 / Casa dell’ospitalità

UNA PORTA SEMPRE APERTA

“ERO FORESTIERO E MI AVETE OSPITATO. BEATI VOI” (BIBBIA, MAT 25.35) “LO STRANIERO! COLUI A CUI SI SERVE DA MANGIARE ABBONDANTEMENTE. SE VEDI UNO STRANIERO CONSIDERALO UN RE” (TRADIZIONE ORALE AFRICANA) IN AFRICA L’OSPITALITA’ E’ SACRA E I POPOLI AFRICANI, PUR CON TANTE SFACCETTATURE, LA VIVONO E LA PRATICANO.

NELLA MISSIONE DI MAKAMBAKO GLI OSPITI SONO ACCOLTI E OSPITATI NELLA “CASA BARGETTO”, UNA CASETTA COSTRUITA NEGLI ANNI SESSANTA QUANDO LA CITTA’ CONTAVA QUALCHE MIGLIAIO DI ABITANTI. LA MISSIONE E’ SORTA SUL NODO STRADALE CHE DA IRINGA VA VERSO LO ZAMBIA E VERSO IL SUD DELLA TANZANIA.

UN INCROCIO IMPORTANTE CHE HA VISTO, IN QUESTI ANNI, AUMENTARE MOLTISSIMO L’ARRIVO DI PERSONE PROVENIENTI DALL’INTERNO E DALLE ZONE RURALI. ATTUALMENTE LA CITTA’ CONTA PIU’ DI 80.000 ABITANTI E LA MISSIONE E’ DIVENTATA UN CENTRO D’INCONTRO E DI ATTIVITA’ IMPORTANTE PER MOLTISSIMI INDIVIDUI CHE PERIODICAMENTE PASSANO E SOSTANO: CATECHISTI, LAICI LOCALI DI OGNI ESTRAZIONE SOCIALE, VOLONTARI PROVENIENTI DALL’ITALIA MA ANCHE DA ALTRI PAESI. L’ARRIVO DI TANTE PERSONE, SALUTATO CON GIOIA, PONE IL PROBLEMA DI DOVE OSPITARLE VISTA L’ESIGUA CAPIENZA DELLA CASETTA PREDISPOSTA ALLO SCOPO.

IL PARROCO, P. REMO VILLA, HA CHIESTO AIUTO A KUSAIDIA PER COSTRUIRE UNA CASA CAPACE DI RISPONDERE ALLE NUOVE ESIGENZE RIGUARDO ALLA CAPIENZA MA ANCHE ALLE NORME DI SICUREZZA. L’APPELLO E’ STATO ACCOLTO DALL’ASSOCIAZIONE ED IN PARTICOLARE DALLA FAMIGLIA LIBERA.

LA NUOVA CASA DELL’OSPITALITA’ VERRA’, INFATTI, DEDICATA A MARIO LIBERA, UN RAGAZZO SOLARE ED OSPITALE, MORTO PREMATURAMENTE NEL 2007 PER PROBLEMI CARDIACI ALLA VIGILIA DELLA LAUREA IN MEDICINA. I GENITORI HANNO VISTO NELLA REALIZZAZIONE DI QUEST’OPERA, COSI’ IMPORTANTE PER LA MISSIONE, UNA MODALITA’ PER ONORARE E RICORDARE IL LORO FIGLIO.

A GIUGNO 2011 SONO STATE GETTATE LE FONDAMENTA E TRA BREVE INIZIERA’ LA COSTRUZIONE. LA REALIZZAZIONE SARA’ SIMBOLO DI COLLABORAZIONE E LUOGO DI CONDIVISIONE DOVE MOLTISSIME PERSONE POTRANNO SOSTARE PER ASSISTERE, PER AIUTARE, PER SOSTENERE LA GENTE DI MAKAMBAKO.