2002 / Pozzo serbatoio e rete idrica

ACQUA PER LA VITA

GIUSEPPE ZENCHER, VOLONTARIO TRENTINO, VIVE E OPERA IN KENIA DA CINQUANT’ANNI. NELLA PERIFERIA DELLA CITTÀ DI NANYUKI HA FONDATO IL RURAL TRAINING CENTRE CHE, NATO COME LUOGO PER ACCOGLIERE E DARE UNA CASA AI MOLTISSIMI BAMBINI ORFANI, È DIVENTATO SOPRATTUTTO UNO SPAZIO PER OFFRIRE LORO L’OPPORTUNITÀ DI UN’ADEGUATA ISTRUZIONE NELLE DUE SCUOLE PROFESSIONALI, UNA FEMMINILE E UNA MASCHILE.

IL CENTRO ACCOGLIE INOLTRE I RAGAZZI DISABILI ED È PRESENTE ANCHE UN OSPEDALE PER MALATI TERMINALI DI HIV-AIDS. ANCHE IN QUELLA ZONA IL PROBLEMA DELL’ACQUA, DI PRIMARIA NECESSITÀ, È MOLTO GRAVE E L’APPROVVIGIONAMENTO QUOTIDIANO RISULTAVA ALQUANTO DIFFICOLTOSO.

IL DIRETTORE DEL CENTRO HA CHIESTO PERCIÒ L’AIUTO DI KUSAIDIA PER LA COSTRUZIONE DI UN POZZO E DI UNA VASCA DI RACCOLTA AL FINE DI GARANTIRE UNA FORNITURA COSTANTE PER TUTTE LE STRUTTURE. IL PROGETTO HA PREVISTO IL TRIVELLAMENTO DI UN POZZO PROFONDO 154 METRI PER LA RICERCA DI ACQUA POTABILE, IL POSIZIONAMENTO DELLE TUBATURE NECESSARIE E DI UNA GROSSA POMPA PER ASPIRARE L’ACQUA.

PER RACCOGLIERLA, È STATA INOLTRE COSTRUITA UNA GRANDE VASCA IN CEMENTO DELLA CAPIENZA DI 25.000 LITRI. LA REALIZZAZIONE DI TUTTE LE OPERE È STATA ESEGUITA DA PERSONALE LOCALE, COSÌ COME I MATERIALI SONO STATI REPERITI IN LOCO, MENTRE KUSAIDIA HA OFFERTO IL SUO SOSTEGNO NELLA PROGETTAZIONE E CON IL CONTRIBUTO ECONOMICO.

“E’ MIO DOVERE E RESPONSABILITÀ CONFERMARVI CHE IL PROGETTO AUTOSUFFICIENZA IDRICA FUNZIONA MOLTO BENE FORNENDO ACQUA IN ABBONDANZA. LA MANUTENZIONE È PROVVISTA DALLA SCUOLA PROFESSIONALE INTERNA. GIORNALMENTE LA POMPA SOMMERSA POMPA UNA MEDIA DI 75,00 LITRI CHE SONO DISTRIBUITI ALL’OSPEDALE, ALLE SCUOLE E ALLA GENTE DELLA COMUNITÀ LOCALE. IN SEI MESI DI USO QUOTIDIANO DELLA POMPA IL LIVELLO DELLA FALDA ACQUIFERA NON E’ VARIATO. SIAMO STATI MOLTO FORTUNATI! E TUTTO QUESTO GRAZIE A VOI TUTTI! GRAZIE A NOME DEL NOSTRO ARCIVESCOVO, GRAZIE DAL PERSONALE DELLA MISSIONE, GRAZIE DA PARTE DELLE AUTORITÀ GOVERNATIVE, E GRAZIE IN PARTICOLARE DAL SOTTOSCRITTO CHE CONDUCE IL PROGRAMMA COMUNITARIO“.