2001 / Centro giovanile

CON I GIOVANI PER IL LORO FUTURO

IL PROGETTO FA PARTE DI UN INTERVENTO PIÙ AMPIO CHE COMPRENDE ANCHE UN PROGRAMMA ADIBITO ALL’INTRODUZIONE DI TECNOLOGIE ALTERNATIVE PER LA PRODUZIONE ED IL RISPARMIO DI LEGNO COMBUSTIBILE NELLA CITTÀ DI IFAKARA DI 85.000 ABITANTI.

LA RICHIESTA PARTE DA PADRE SALUTARIS DELLA PARROCCHIA DI S. ANDREA, PORTAVOCE DEL VESCOVO E DEL CAPODISTRETTO DI KILOMBERO.

KUSAIDIA PARTECIPA COME CONSOCIATA (ASSIEME AL MUSEO TRIDENTINO DI SCIENZE NATURALI) DELL’ASSOCIAZIONE NADIR-ONLUS CHE PROPONE IL PROGETTO.

KUSAIDIA VI CONCORRE RELATIVAMENTE ALLA PROGETTAZIONE DELL’EDIFICIO, SEGUENDONE I LAVORI DI COSTRUZIONE, TENENDOSI IN STRETTO CONTATTO COMUNICATIVO E MEDIANTE ISPEZIONI IN LOCO, RACCOGLIENDO INFINE LA PROPRIA QUOTA DI DENARO NECESSARIO PER COMPLETARE IL FINANZIAMENTO PUBBLICO.

IL PROGETTO PREVEDE QUINDI LA COSTRUZIONE DI UN CENTRO SOCIALE NELLA CITTÀ DI IFAKARA PER FAR FRONTE AL DEGRADO SOCIALE NEL CENTRO ABITATO E NEI TERRITORI LIMITROFI. L’EDIFICIO PRESENTERÀ UNA FLESSIBILITÀ DI UTILIZZO: AVRÀ UN SALONE CON UNA CAPIENZA DI ALMENO 500 PERSONE SEDUTE PER EVENTI SIA FORMATIVI CHE DI INTRATTENIMENTO, CONTERRÀ UNA BIBLIOTECA CON DUE SALETTE DI LETTURA ACCESSIBILE A TUTTI I RAGAZZI DELLE SCUOLE DI IFAKARA, VI SARÀ ANCHE UNA SALA MEETING (50 POSTI) PER LE ATTIVITÀ DI FORMAZIONE (SEMINARI, RIUNIONI, LABORATORI) E I SERVIZI IGIENICI.